Charles de Foucauld

Nasce a Strasburgo nel 1858, a sei anni rimane orfano di entra,bi i genitori ed è affidato, assieme alla sorella Marie, alle cure del nonno materno. Durante la sua giovinezza disordinata, compie un viaggio in Marocco ed è molto colpito dall'incontro con la fede dei musulmani. A ventotto anni a Parigi, nella chiesa di Sant'Agostino, "riscopre" la fede cristiana e intuisce la propria vocazione religiosa: «Non appena credetti che c'era un Dio, capii che potevo vivere solo per Lui». Dopo alcuni anni, trascorsi in un monastero trappista, prima in Francia e poi in Siria, lascia la vita monastica. Trascorre tre anni a Nazareth, alla scuola di Gesù e del suo Vangelo ed è ordinato sacerdote a Viviers, in Francia, il 9 giugno 1901. Vive nel deserto algerino e costruisce a Beni Abbès la sua abitazione, la Khaoua (fraternità), per essere vicino ai più poveri e ai Touareg dei quali si sente fratello. Si trasferisce poi a Tamanrasset dove muore il 1° dicembre 1916, in piena Prima guerra mondiale, ucciso durante un assalto al fortino in cui viveva. È stato beatificato il 13 novembre 2005 da papa Benedetto XVI e canonizzato il 15 maggio 2022 da papa Francesco.

Libri di Charles de Foucauld



Piccola Tredicina a sant'Antonio

La Fiamma d'Amore del Cuore Immacolato di Maria

Medaglia Maria Ausiliatrice

24 maggio: Maria Ausiliatrice