In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Imitazione di Cristo

Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo, Chiara Bagato (a cura di), Francesco Pini Rodolfi (a cura di)

ISBN: 9788888609980
Nr. pagine: 512
Formato: 9,4x13,8
Categoria: Spiritualità

€ 4,90 invece di € 7,00

Sconto del 30 %

Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Segnala ad un amico


IL LIBRO DEI SANTI IN UN FORMATO TASCABILE!

 

Il fedele compagno di viaggio di centinaia di migliaia di seguaci di Cristo tradotto in un linguaggio moderno e semplice per essere alla portata di tutti. Particolarmente curato con circa 700 note esplicative frutto di un'attenta ricerca da parte dei curatori dell'autentico messaggio dell'Autore. 

 

 

DAL TESTO

- Parola di Gesù:

"Tutto ciò che non puoi comprendere, affidalo tranquillamente all’onnipotenza di Dio. Dio non t’inganna; s’inganna, invece, chi troppo crede a se stesso. Dio cammina con i semplici, si rivela agli umili, dona saggezza ai piccoli, schiude il significato (delle Scritture) alle anime pure, e nasconde la grazia ai curiosi e ai superbi. La ragione umana è debole e può ingannarsi, ma la vera fede non s'inganna mai". 


 


Indice del libro

 

Introduzione

L'autore, l'epoca e il significato dell'Imitazione di Cristo

L'Imitazione di Cristo, unica regola del Movimento dei Servi dei Poveri del Terzo Mondo

Nota per il lettore

LIBRO PRIMO
Avvertenze utili per la vita spirituale

 1 - L'imitazione di Cristo e il disprezzo di tutte le vanità del mondo

 2 - L'umile concetto di sé

 3 - La conoscenza della verità

 4 - Prudenza nell'agire

 5 - Lettura della Sacra Scrittura

 6 - Gli affetti disordinati

 7 - Bisogna fuggire dalla vana speranza e dalla superbia

 8 - Bisogna evitare la troppa familiarità

 9 - Obbedienza e sottomissione

10 - Bisogna evitare i discorsi inutili

11 - La conquista della pace e lo zelo per avanzare

12 - Utilità delle avversità

13 - Bisogna resistere alle tentazioni

14 - Bisogna evitare ogni giudizio temerario

15 - Le opere fate per amore

16 - Sopportare i difetti degli altri

17 - La vita monastica

18 - Gli esempi dei Santi Padri

19 - Le pratiche del buon religioso

20 - Amore alla solitudine e al silenzio

21 - La compunzione del cuore

22 - Considerazioni sulla miseria umana

23 - Meditazione della morte

24 - Il giudizio e le pene dei peccatori

25 - Fervente purificazione di tutta la nostra vita

 

LIBRO SECONDO
Esortazioni alla vita interiore

 1 - La vita interiore

 2 - Umile sottomissione al Superiore

 3 - L'uomo buono e pacifico

 4 - Purezza di spirito e semplicità d’intenzione

 5 - La conoscenza di se stessi

 6 - La gioia di una coscienza retta

 7 - Amore a Gesù sopra tutte le cose

 8 - Intima amicizia con Gesù

 9 - La mancanza di ogni consolazione

10 - Riconoscenza per la grazia di Dio

11 - Pochi amano la Croce di Gesù

12 - La via regale della santa Croce

 

LIBRO TERZO
La consolazione interiore

 1 - Cristo parla interiormente all'anima fedele

 2 - La Verità parla interiormente senza usare parole

 3 - La Parola di Dio deve essere ascoltata con umiltà, ma molti non l’apprezzano

 Preghiera per ottenere la grazia della devozione

 4 - Bisogna vivere alla presenza di Dio nella verità e nell’umiltà

 5 - L'efficacia meravigliosa dell’amore divino

 6 - Come si prova chi ama veramente

 7 - Bisogna nascondere la grazia dietro il velo dell’umiltà

 8 - La bassa considerazione di sé davanti a Dio

 9 - Tutto deve essere riferito a Dio come fine ultimo

10 - È cosa dolce servire Dio nel disprezzo delle cose del mondo 

11 - Bisogna dominare e controllare i desideri del cuore

12 - Educazione alla pazienza e lotta contro le passioni

13 - L’obbedienza del servo umile sull’esempio di Cristo

14 - Bisogna riflettere sui segreti giudizi di Dio per non insuperbirci delle nostre buone azioni

15 - Come comportarsi davanti a tutto ciò che è desiderabile

Preghiera per compiere la volontà di Dio

16 - Solo in Dio puoi trovare il vero conforto

17 - Affidare a Dio ogni preoccupazione

18 - Bisogna soffrire serenamente le miserie terrene sull’esempio di Cristo

19 - La sopportazione delle offese e come si prova il vero paziente

20 - Confessione della propria debolezza e delle miserie della vita

21 - Bisogna riposare in Dio al di sopra di ogni bene e di ogni dono

22 - Il ricordo di innumerevoli benefici di Dio

23 - I quattro insegnamenti per ottenere la vera pace

Preghiera contro i cattivi pensieri

Preghiera per ottenere chiarezza

24 - Evitare di indagare con curiosità sulla vita degli altri

25 - In cosa consistono la vera pace del cuore e il vero progresso spirituale

26 - La superiorità della libertà di spirito che si merita più con la preghiera umile che con lo studio

27 - L'amor proprio rallenta il cammino verso il Sommo Bene

Preghiera per ottenere la purezza del cuore e la sapienza celeste

28 - Contro la maldicenza

29 - Invocare e benedire Dio nelle tribolazioni

30 - Bisogna chiedere l’aiuto divino nella fiducia di riottenere la grazia

31 - Staccarsi dalle creature per poter trovare il Creatore

32 - Rinnegamento di se stessi e rinuncia ad ogni cupidigia

33 - L'incostanza del cuore e l’intenzione ultima che deve essere riposta in Dio

34 - Chi ama gusta Dio sopra tutte le cose e in tutti

35 - In questa vita non puoi evitare le tentazioni

36 - Contro i vani giudizi degli uomini

37 - La rinuncia assoluta e totale di sé per ottenere la libertà dello spirito

38 - Il buon governo di sé nelle occupazioni esterne e il ricorso a Dio nei pericoli

39 - Non affannarsi troppo

40 - L'uomo non ha nulla di buono da sé e nulla di cui gloriarsi

41 - Il disprezzo di tutti gli onori terreni

42 - Non si deve riporre la pace negli uomini

43 - Contro la vana scienza del mondo

44 - Il distacco dalle cose esteriori

45 - Non si deve credere a tutti.  Nel parlare facilmente si sbaglia

46 - Bisogna avere fiducia in Dio quando insorgono offese verbali

47 - Sopportare ogni pena per la vita eterna

48 - Il giorno eterno e le angustie della vita presente

49 - Il desiderio della vita eterna e la grandezza dei beni promessi a coloro che combattono

50 - In quale modo l’uomo che vive nella desolazione deve abbandonarsi nelle mani di Dio

51 - Bisogna dedicarsi alle occupazioni più umili, quando si viene meno in quelle  più alte

52 - L'uomo non deve considerarsi degno di consolazione, ma piuttosto di castighi

53 - La grazia di Dio non viene accordata a coloro che hanno il gusto delle cose terrene

54 - I diversi impulsi della natura e della grazia

55 - Corruzione della natura ed efficacia della grazia divina

56 - Dobbiamo rinnegare noi stessi e imitare Cristo nel portare la croce

57 - Non deve abbattersi troppo colui che cade in qualche difetto

58 - Non scrutare gli alti misteri e gli occulti giudizi di Dio 

59 - Solo in Dio porre ogni speranza e fiducia 

 

LIBRO QUARTO
Devota esortazione alla Santa Comunione del Corpo di Cristo

Prologo

 1 - Con quanta riverenza si deve ricevere Cristo

 2 - Nel Sacramento si manifestano all’uomo la grande bontà e l’amore di Dio

 3 - Come sia utile comunicarsi frequentemente 

 4 - Molti sono i benefici concessi a chi si comunica con devozione

 5 - Dignità del Sacramento e della condizione sacerdotale

 6 - Invocazione per prepararsi  alla Comunione

 7 - Esame di coscienza e proposito di correggersi

 8 - Il sacrificio di Cristo sulla Croce e l’offerta di noi stessi

 9 - Dobbiamo offrire a Dio noi stessi e tutto ciò che possediamo e pregare per tutti

10 - La Santa Comunione non va tralasciata con leggerezza

11 - Il Corpo di Cristo e la Sacra Scrittura: indispensabili all’anima fedele

12 - Chi si appresta a ricevere Cristo deve prepararsi con scrupolosa diligenza

13 - L’anima devota deve desiderare con tutto il cuore di unirsi a Cristo nel Santissimo Sacramento

14 - Il desiderio ardente di alcune anime devote di ricevere il Corpo di Cristo

15 - La grazia della devozione si raggiunge con l’umiltà e la rinuncia di sé

16 - Dobbiamo manifestare a Cristo le nostre necessità e chiedere la sua grazia</p>

17 - L'amore ardente e il desiderio intenso di ricevere Cristo

18 - L'uomo non sia curioso di indagare il mistero del Sacramento, ma si faccia umile imitatore di Cristo sottomettendo i suoi sensi alla fede


 

 


Altri libri della collana Spiritualità