In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

La guarigione integrale dell'uomo

Maria Teresa Crovetto

ISBN: 9788888609669
Nr. pagine: 176
Formato: 20x13
Categoria: Spiritualità

€ 7,23 invece di € 8,50

Sconto del 15 %

Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Segnala ad un amico

 

LA GUARIGIONE FISICA, LA GUARIGIONE INTERIORE, LA LIBERAZIONE,

LA GUARIGIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO

 

Ciascuno di noi porta in sé un'ereditarietà fisica, psichica e spirituale trasmessagli da chi l'ha preceduto e di cui è l'anello di una catena che può trasformarsi in luce per quelli che seguiranno se decide di migliorare se stesso, o in tenebra se continua a trasmettere gli errori dei suoi padri.

 

Un itinerario di guarigione per arrivare alla vita rinnovata dallo Spirito Santo

 

 

DAL TESTO: LA GUARIGIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO

"Perché io il Signore tuo Dio sono un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla quarta generazione per quanti mi odiano, ma usa misericordia fino a mille generazioni verso coloro che mi amano ed osservano i miei comandamenti" (Dt 5,9-10).

Questo versetto dell'Antico Testamento sembra eccessivamente esigente e superato se consideriamo che Gesù è venuto per riscattarci dal peccato, redimerci e "darci il potere di diventare figli di Dio" (cfr. Gv 1,12).

Eppure anche il Nuovo Testamento considera l'importanza dell'origine genealogica e nel Vangelo di Matteo e di Luca sono citate, seppure con qualche differenza, le origini di Giuseppe, padre putativo di Gesù.

Riflettiamo dunque che come ereditiamo dai nostri genitori il colore degli occhi, dei capelli, la forma del viso e del corpo, ed essi a loro volta lo hanno ereditato dai loro genitori, così ereditiamo anche il carattere, i difetti, le predisposizioni, ma anche la tendenza al peccato, per esempio a tenere dei risentimenti, ad amare in modo possessivo, a criticare, a giudicare...

Dio può condonare i peccati di cui si ha la piena avvertenza e per i quali chiediamo perdono, ma la conoscenza del peccato è un dono che Egli riversa sulle anime che hanno il cuore puro.

Se invece per la non corresponsione alla grazia la nostra coscienza rimane ottenebrata e chiusa all'amore di Dio, non possiamo avvertire il suo richiamo e avere piena coscienza del peccato, non potremo dunque pentirci e chiedere il perdono nella Confessione.

Dio quindi ci salva perché "non sappiamo quello che facciamo" (cfr. Lc 23,34). Il peccato graverà come pesante eredità su quanti dipendono da noi come esempio negativo e come conseguenza di azioni non in armonia con la legge dell'amore di Dio che è il massimo bene per l'uomo.

Come chi muore avendo contratto dei debiti ed essi devono essere estinti dagli eredi, così anche chi vive nel peccato e muore non pentendosi e non chiedendo perdono a Dio, lascia un retaggio di colpa che ricade sui figli come pena da scontare.

Se un genitore muore senza aver perdonato qualcuno, rimarrà come eredità negativa ai figli la difficoltà a perdonare che si tradurrà in un carattere propenso a tenere dei risentimenti nei confronti degli altri.

Questo comportamento sarà trasmesso ai figli diventando un carattere ereditario della famiglia, che avrà bisogno di guarigione. [...]

Ognuno di noi è importante nel progetto di salvezza di Dio Padre e può essere un anello della catena che porta gli anelli che dipendono da lui in Paradiso o, se spezza la catena, può interrompere la via della salvezza.

Senza chiedere perdono non possiamo tagliare le radici inique dei nostri avi, ma senza conoscere il peccato che loro hanno commesso non possiamo chiederne il perdono.

Il Santo Padre Giovanni Paolo II, ispirato dallo Spirito Santo, chiedeva in ogni luogo da lui visitato perdono per i peccati della Chiesa e noi, nel nostro piccolo, dobbiamo farlo per i peccati delle nostre famiglie e dei nostri avi.

Solo attraverso la preghiera ardente che chiede la remissione dei peccati commessi da chi ci ha preceduto, possiamo liberarci e liberare i nostri fratelli, allontanare il male che ci confonde e permettere che la luce dello Spirito Santo penetri in noi per guarirci ed attraverso noi nel mondo che ci circonda.


 

 

L'Autrice, MARIA TERESA CROVETTO, ha ricevuto dal Signore il dono della conoscenza dei cuori, come le ha rivelato Gesù in uno dei suoi colloqui con Lui nella preghiera: "La libertà interiore che hai ti dà la luce necessaria per la comprensione dei cuori. Tu ama e intercedi e, nella carità che cerca solo il bene dell'anima del fratello, ricevi il mio Spirito che ti dà la capacità di agire e parlare nel mio Nome".

Maria Teresa si è messa a disposizione dei fratelli con consigli spirituali individuali e tenendo catechesi in varie città, anche a Radio Mater, sempre sotto la guida di un direttore spirituale e sottomessa alle decisioni della Santa Chiesa. Ha vissuto nell'umiltà, chiedendo al Signore di poter essere un "tubo vuoto" che lascia passare il Suo Spirito da donare ai fratelli, senza porre ostacoli.

Il 5 febbraio 2003, dopo una lunga malattia vissuta nella sofferenza ma con serenità e offerta costante, torna alla Casa del Padre. Qualche ora prima di morire, dice: "Sto aspettando che la Madonna venga a prendermi, di là porterò  a termine tutto quello che ho iniziato qui".

 

 

 


Indice del libro

 

PRESENTAZIONE

INTRODUZIONE

 

CAP. 1 - PERCHÉ ABBIAMO BISOGNO DI ESSERE GUARITI DA GESÙ 

Preghiera

 

CAP. 2 - IL PECCATO E LE SUE CONSEGUENZE NEGATIVE

L'indulgenza

Preghiera per avere coscienza del nostro peccato

Preghiera per chiedere perdono per i nostri peccati

 

CAP. 3 - LA GUARIGIONE DELL'ALBERO GENEALOGICO

Come procedere alla guarigione dell'albero genealogico

Preghiera

 

CAP. 4 - COME AFFIDARE A GESÙ I BAMBINI NON NATI

Preghiera di perdono per i peccati di aborto

Preghiera per la madre che ha abortito

Preghiera per la mamma che ha perso il suo bambino

Preghiera di affidamento a Maria per un bambino appena nato

 

CAP. 5 - LA GUARIGIONE INTERIORE

Quali sono le cause della malattia

Come procedere alla guarigione interiore

Preghiera per la guarigione interiore

 

CAP. 6 - LA GUARIGIONE FISICA

Come procedere davanti a una sofferenza fisica o spirituale

Preghiera per la guarigione fisica

Preghiera di guarigione per un malato

 

CAP. 7 - LA LIBERAZIONE

Come agisce Satana

La preghiera di liberazione

Preghiera per spezzare un maleficio

 

CAP. 8 - IL PERDONO COME PARTE INTEGRANTE DEL PROCESSO DI GUARIGIONE

Preghiera per chiedere perdono a Dio

Preghiera per perdonare le persone che ci hanno fatto soffrire

 

CAP. 9 - UNIONE CONIUGALE, SACRAMENTO PER GUARIRE DAL MODO D'AMARE UMANO E PASSARE A QUELLO DIVINO

Preghiera di condivisione in famiglia

 

CAP. 10 - SESSUALITÀ, DONO DI DIO PER L'EQUILIBRIO PSICOFISICO E SPIRITUALE DELL'UOMO

Preghiera per essere in armonia con il proprio corpo

 

CAP. 11 - LA VITA NUOVA NELLO SPIRITO

Preghiera per ricevere lo Spirito Santo

 

CAP. 12 - LA SECONDA PENTECOSTE

Preghiera per ricevere i doni dello Spirito Santo

 

CAP. 13 - VIA CRUCIS

 

 


Altri libri della collana Spiritualità